Osservatorio sull’impatto economico e sociale del porto di Venezia e Chioggia

Analisi economica e studio degli impatti del Porto sul territorio e analisi strategica delle potenzialità future di sviluppo

Attività: predisposizione di una metodologia di lavoro replicabile, analisi e messa a sistema dei dati statistici disponibili per la ricostruzione dei flussi attivati dal porto per filiera, ricostruzione del posizionamento del porto rispetto il contesto nazionale ed internazionale, ricostruzione dell’area gravitazionale del porto, stima del valore economico diretto, indiretto e indotto generato alle diverse scale.

Committente: Autorità di sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale (incarico in partenariato con Centro Studi Sintesi) 


Anno: 2019


I porti moderni, non rappresentano più semplici luoghi di movimentazione delle merci, ma poli di aggregazione produttiva di natura complessa, attivatori di sinergie e relazioni che amplificano e diffondono la sua influenza su ambiti territoriali molto più ampi e non più rappresentabili semplicemente con le classiche statistiche legate all’occupazione generata in termini di posti di lavoro.

Su questo assunto nasce la necessità da parte dell’Autorità Portuale di redigere l’osservatorio sull’impatto economico e sociale del sistema portuale del Mare Adriatico Settentrionale comprensivo dei porti di Venezia e Chioggia.

L’osservatorio realizzato dalla nostra società assieme a Centro Studi Sintesi, si è basato sulla lettura multi-stratificata del sistema portuale focalizzandosi sull’intera area gravitazionale ovvero l‘ambito nel quale il porto instaura relazioni, genera valore aggiunto, attiva processi e crea economia in senso ampio, ovvero crea benessere. 

Le analisi effettuate hanno permesso di rilevare l’area funzionale di influenza, gli indotti economici e sociali generati nonché il peso e il ruolo del sistema portuale sulle future linee di sviluppo a livello regionale e nazionale.

Smart Land nello specifico si è occupata della prima fase ovvero dell’analisi del posizionamento del sistema portuale alle diverse scale.

Il lavoro è partito dalla ricostruzione del suo posizionamento all’interno del quadro competitivo dei porti nazionali e internazionali e la sua collocazione rispetto le grandi reti di trasporto europee e transnazionali.

Si è successivamente analizzato in profondità il funzionamento dell’intero sistema portuale (accessibilità, terminale ecc) e le movimentazioni generate per filiera attivata in attraversamento in/out dirette e indirette. Ciò ha permesso di ricostruire i flussi attivati per filiera e per tipologia trasportistica mostrando in maniera chiara le relazioni del sistema portuale con il territorio.  Tale elemento è stato essenziale per predisporre un’analisi strategica di interventi futuri.

La metodologia sviluppata per raggiungere l’obiettivo è stata strutturata in modo tale da essere replicabile e aggiornabile ovvero utilizzabile in altri contesti portuali e riproducibile annualmente.

 

Abstract lavoro

 

Sintesi del lavoro 

Sistema Portuale Veneto – funzioni e posizionamento nazionale (anno 2018)

Articolo Sole 24 ore